Riproduci video

Cataratta senile

La cataratta è una condizione dell’occhio dovuta alla perdita di trasparenza del cristallino, la lente che ci consente di mettere a fuoco le immagini sulla retina.

Tale condizione può determinare una leggera ipermetropia o miopia e diversi altri sintomi, quali:

  • Visione sbiadita o offuscata;
  • Percezione alterata dei colori;
  • Perdita di contrasto;
  • Difficoltà di visione in presenza di luce debole e/o di notte;
  • Visione sdoppiata;
  • Ipersensibilità alla luce solare;
  • Abbagliamento.

Quali sono i rischi?

Se non si interviene, il cristallino può opacizzarsi al punto da impedire il passaggio della luce all’interno dell’occhio e determinare una condizione di vera e propria cecità. I sintomi causati dalla cataratta possono essere eliminati grazie alla chirurgia.

È opportuno non lasciare che la cataratta evolva al punto da interferire con il normale svolgimento delle attività quotidiane e lavorative, poiché ciò potrebbe comportare un rischio di cadute e incidenti.

Come si diagnostica?

Una visita oculistica approfondita può evidenziare la presenza e lo stadio di evoluzione della cataratta, valutare il momento più opportuno per eseguire l’intervento chirurgico e stabilire i parametri della lente artificiale da impiantare al posto del cristallino.

Come si interviene?

La cataratta viene eliminata grazie a un intervento chirurgico, che permette di rimuovere il cristallino opacizzato e sostituirlo con una lente artificiale perfettamente trasparente.

L’intervento di cataratta ha una durata di circa 10-15 minuti, è minimamente invasiva e completamente indolore e nella grande maggioranza dei casi assicura il ripristino di una visione chiara e nitida. [...]

Scopri il trattamento

Riproduci video

    Compila il form per ricevere gratuitamente
    un documento di approfondimento sul tema




    Altri interventi