Occlusione Venosa Retinica

PATOLOGIA

L’occlusione venosa retinica è una patologia oculare che si origina dall’ostruzione di un vaso venoso della retina con possibili complicanze molto gravi. Le principali complicanze sono l’emorragia vitreale, l’edema maculare cistoide, la neovascolarizzazione retinica e la neovascolarizzazione iridea, che a sua volta può comportare il glaucoma neovascolare.

Esistono due tipi di occlusione venosa retinica: l’occlusione della vena retinica centrale (CRVO, dall’inglese Central Retinal Vein Occlusion) e l’occlusione di una branca della vena retinica (BRVO, dall’inglese Branch Retinal Vein Occlusion). L’occlusione della vena retinica centrale è causata dall’ostruzione della vena principale della retina, mentre l’occlusione di una branca della vena retinica è determinata dall’ostruzione di una ramificazione della vena retinica principale.

Occlusione venosa retinica

TRATTAMENTO

La terapia per l’occlusione venosa retinica è caratterizzata da due diverse fasi. La prima fase consiste nel trattamento delle zone retiniche ischemiche periferiche, precedentemente individuate durante l’esame fluorangiografico, attraverso un laser a duplicato di frequenza (DDF).

La seconda fase prevede il trattamento dell’edema maculare cistoide secondario ad occlusione venosa con delle iniezioni intravitreali di farmaci anti-VEGF, che mirano a prevenire o combattere l’effetto patologico del VEGF prodotto in eccesso dalle zone retiniche ischemiche.

Pochi giorni dopo la somministrazione intraoculare dei farmaci anti-VEGF, la macula tende a ritornare alla sua normale forma anatomica e fisiologica, inoltre la capacità visiva iniziale del paziente viene ripristinata o sensibilmente migliorata. Oggigiorno, per contrastare l’azione patologica del VEGF vengono utilizzati anche gli impianti intravitreali a lento rilascio, polimeri biodegradabili a base di molecole cortisoniche che vengono impiantati nella cavità vitreale, dove rilasciano molecole farmacologicamente attive in modo controllato per diversi mesi o anche anni.

Possiamo aiutarti

Se pensi di soffrire di questa patologia o hai dubbi che vuoi chiarire sulla vista contattaci.

Partnership

MENU