Ipermetropia

PATOLOGIA

L’ipermetropia è un difetto refrattivo legato alla lunghezza del bulbo oculare che, agli esami strumentali, risulterà più corto del normale (23,0-23,5mm).

L’occhio ipermetrope può correggere naturalmente, entro certi limiti e per molti anni, il difetto tramite la capacità di messa a fuoco, ovvero l’accomodazione. Quando l’accomodazione è in grado di compensare l’ipermetropia l’acutezza visiva naturale degli ipermetropi è molto buona.

Questa compensazione, però, è limitata e può avvenire solo per ipermetropie medio-basse, infatti, se l’accomodazione è insufficiente a compensare la totalità del difetto refrattivo l’acutezza visiva risulta diminuita e le immagini risultano sfuocate a tutte le distanze.

Se la cornea e/o il cristallino presentano un potere di messa a fuoco inferiore al normale, l’immagine dell’oggetto osservato sarà focalizzata oltre (dietro) il piano retinico; in questa situazione, gli oggetti e le persone vicini non potranno essere messi a fuoco correttamente e ne conseguirà un difetto refrattivo che prende il nome di ipermetropia refrattiva.

ipermetropia

SINTOMI

La sintomatologia spesso riferita dal paziente affetto da ipermetropia medio bassa è una visione sfuocata da vicino e una difficoltà nella messa a fuoco. I pazienti affetti da ipermetropia elevata riscontrano una difficoltà a focalizzare gli oggetti a tutte le distanze.

DIAGNOSI

È possibile effettuare la diagnosi di ipermetropia durante una visita oculistica, sia con la semplice lettura dei caratteri della tabella ottotipica sia con un’approfondita indagine strumentale.

Gli esami strumentali più utilizzati sono:

l’Autorefrattometria che fornisce parametri anatomici corneali e di refrazione.

lo IOL Master che misura la lunghezza del bulbo oculare, che nel caso dell’ipermetropia risulta ridotta.

la Topografia corneale che fornisce alcuni parametri anatomici fondamentali analizzando le possibili alterazioni della curvatura corneale che possono dare origine a difetti ipermetropici.

l’ Ecografia B-Scan per valutare nei pazienti molto ipermetropi se ci sono alterazioni di carattere morfologico all’interno dell’occhio. Poiché il bulbo oculare risulta più piccolo del normale e ne potrebbero conseguire delle anomalie strutturali o malformazioni dei tessuti.

TRATTAMENTO

COME VEDE UN IPERMETROPE

Se affetto da ipermetropia lieve o moderata, il paziente ipermetrope vedrà nitidamente da lontano ma avrà una visione sfuocata da vicino. Ad esempio, come mostrato nell’immagine, un paziente con una ipermetropia lieve di due diottrie vedrà gli oggetti perfettamente nitidi da una distanza infinita fino a 50 centimetri e sfuocati al di sotto di tale distanza.

Ipermetropia e visione sfuocata

CORREZIONE

L’ipermetropia può essere corretta con l’utilizzo di occhiali da vista con lenti concave o convergenti, a potere diottrico positivo, con una gradazione adeguata al difetto visivo. In alternativa agli occhiali possono essere utilizzate le lenti a contatto.

TERAPIA CHIRURGICA

Tra le metodiche chirurgiche più frequentemente utilizzate ricordiamo: PRK, i-LASIK e SMILE.

Attraverso la chirurgia refrattiva con laser ad eccimeri è possibile compensare il difetto refrattivo, eliminando la correzione con gli occhiali o con lenti a contatto.

L’intervento di chirurgia refrattiva viene eseguito in anestesia locale, senza alcun tipo di dolore sia nella fase intraoperatoria che nel post-operatorio, ha una durata di qualche minuto e consiste nel modificare la curvatura della superficie corneale.

Il “laser ad eccimeri” nell’intervento di PRK (Photo Refractive Keratectomy) permette di conseguire una disintegrazione o “vaporizzazione” della struttura corneale più superficiale, cioè l’epitelio corneale, la membrana di Bowman ed una parte dello stroma.

Grazie a questo intervento chirurgico le immagini vengono rifocalizzate sul piano retinico, nella zona maculare, ed il paziente può tornare a vedere correttamente in maniera nitida in tempi brevissimi senza aver più bisogno né di occhiali né di lenti a contatto.

Possiamo aiutarti

Se pensi di soffrire di questa patologia o hai dubbi che vuoi chiarire sulla vista contattaci.

Partnership

Possiamo aiutarti

Se pensi di soffrire di questa patologia o hai dubbi che vuoi chiarire sulla vista contattaci.

MENU